ICM

Nello stampaggio a inietto-compressione il materiale fuso viene iniettato a stampo aperto, riducendo le pressioni e le velocità nella fase di riempimento. La distribuzione definitiva nello stampo, la compattazione e la compensazione del ritiro del materiale avvengono per compressione, chiudendo lo stampo attraverso il movimento della pressa.

Di conseguenza, con la tecnologia ICM, sono necessarie minori pressioni e forze di chiusura; per questo motivo viene utilizzata anche nello stampaggio di componenti con alta percentualedi fibre vetro lunghe: per ridurre la rottura delle fibre mantenendo un orientamento omogeneo ed una minore deformazione.